Giovedì Ottobre 27, 2011

La Finale con orchestra




(photo: Andrea Cherchi)

LIVE STREAM DELLA FINALE
Si prospetta come una grande serata di musica la finale del 62° Concorso Internazionale di Pianoforte Gian Battista Viotti, sabato 29 ottobre al Teatro Civico di Vercelli alle ore 20,30. I tre candidati eseguiranno concerti di Rachmaninov, Liszt e Čajkovskij con l’Orchestra Sinfonica Carlo Coccia diretta da Alessandro Ferrari.
I tre finalisti, risultati da una selezione di tre prove preliminari a cui hanno partecipato 55 concorrenti da 20 nazioni, sono il giovanissimo ucraino Illya Zuyko, il russo Alexey Lebedev e  Artem Yasinskyy (Ucraina).
Dopo che il maestro di cerimonia Paolo Pomati introdurrà la serata, il programma musicale, di straordinaria popolarità, si aprirà alle ore 20,30 con il Concerto per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore, Op. 23 di Čajkovskij nell’interpretazione di Artem Yasinskyy. A seguire Alexey Lebedev eseguirà il Concerto per pianoforte e orchestra N. 2 in Do minore, Op. 18 di Sergej Rachmaninov. Il terzo protagonista della serata finale sarà Illya Zuyko, sedici anni, con il Concerto per pianoforte e orchestra N.1 in Mi bemolle minore, di Franz Liszt.
La giuria, presieduta dal pianista e didatta Gabriel Tacchinò (Francia) è composta dai Maestri Konstantin Bogino (Russia), Pietro Borgonovo (Italia), Ruggero Laganà (Italia), Richard Trythall (USA), Mi Kyung Kim (Corea del Sud) e Roberto Cominati (Italia).
Il Concorso Viotti si svolge sotto gli auspici del Comune di Vercelli, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Piemonte. Concorrono alla realizzazione del Viotti la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.
Il primo premio del Concorso di pianoforte di 15000 euro istituito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, è intitolato a Joseph Robbone fondatore del Concorso Viotti. Il secondo premio di 5000 euro è offerto dal Comune di Vercelli e il terzo premio di 3000 euro è offerto dalla Regione Piemonte. Inoltre saranno assegnati il premio Sorelle Garino di 1000 euro, il premio del pubblico di 1000 euro e il premio del Soroptimist di Vercelli alla pianista donna non premiata più meritevole di incoraggiamento.
Domenica 30 ottobre, presso il Museo Borgogna (via A. Borgogna 8) si terrà, in collaborazione con nell’ambito della rassegna “L’Arte si fa Sentire”, il concerto dei laureati del Concorso Viotti 2011, appuntamento che segue tradizionalmente la conclusione della manifestazione musicale vercellese. Ingresso unico: 5 euro.
Il primo premio suonerà poi all’Accademia Filarmonica di Casale Monferrato il 2 novembre, a Roma il 4 novembre, e a dicembre in tre concerti con l’Orchestra Filarmonica di Belgrado, a Vercelli, Crema e Genova. Altre importanti scritture sono previste nel 2012.



   

Dicembre 2017

   

lun mar mer gio ven sab dom
    1 2 3 
4 5 6 7 8 9 10 
11 12 13 14 15 16 17 
18 19 20 21 22 23 24 
25 26 27 28 29 30 31 
              

Iscrivita alla nostra newsletter