Storia

Le manifestazioni promosse dalla Società del Quartetto di Vercelli sono articolate in tre principali segmenti: il Concorso Internazionale di Musica Gian Battista Viotti, la Stagione di concerti e il premio Viotti d’Oro. Sono queste le tre realtà che, con i loro sessantacinque anni di storia, ricchi di successo, di prestigio italiano e internazionale, hanno contribuito, in misura determinante, a fare del nome del compositore e violinista Gian Battista Viotti, del Concorso e del Premio a lui intestati, della città di Vercelli, un punto di riferimento fra le molte istituzioni musicali contemporanee.

 

La Società del Quartetto è stata istituita a Vercelli nel 1880 da alcuni appassionati di musica sull'esempio di quell'esperienza straordinaria che fu la Società del Quartetto di Milano. Nel 1950, Joseph Robbone, musicista e compositore vercellese, per celebrare i 70 anni dalla nascita di quella gloriosa istituzione fondò il Concorso Internazionale di Musica Gian Battista Viotti che sin dalle prime edizioni assumeva i caratteri di una grande manifestazione internazionale.

 

Attorno al Concorso sorsero nel corso del decennio successivo molte iniziative ad esso collegate ed una stagione di concerti. L'Opera stabile del Viotti strettamente connessa alle produzioni del Teatro Civico di Vercelli fu la prima in ordine di tempo e serviva da palestra per quei cantanti messisi in luce nel concorso come nei casi mirabili di Mirella Freni,  Piero Cappuccilli o Raina Kabaivanska. L'Opera stabile girava l'Europa in tour e incideva dischi per Supraphone e Fabbri editori. Nella stagione di concerti, a cui dava autorevolezza proprio il Concorso Internazionale che richiamava centinaia di artisti da tutto il mondo e le cui cronache erano raccontate anche dal New York Times e CBS, suonavano artisti del calibro di Arturo Benedetti Michelangeli e Andrés Segovia.

 

Joseph Robbone sancì questo stretta relazione fra le manifestazioni da lui create con l'istituzione del premio Viotti d'Oro assegnato alle grandi personalità del mondo della musica che con grande frequenza arricchivano la vita musicale cittadina.  L’albo d’onore dei premiati con il Viotti d’Oro costituisce oggi uno dei panorami più prestigiosi della vita musicale internazionale. All’edizione 1993 del premio, assegnato al pianista Lazar Berman, ha presenziato in forma ufficiale il Presidente della Repubblica. La medaglia, d’oro massiccio ha incise le figure di Euterpe e Tersicore, muse della musica e della danza, nel segno grafico che simboleggia da molti anni tutte le attività della Società del Quartetto.

 

Negli anni '90 nasce la rassegna estiva “Armonie Notturne” ambientata nei luoghi storici della città.

La Stagione di Concerti della Società del Quartetto di Vercelli si svolge principalmente presso il Teatro Civico di Vercelli ed il Museo Borgogna.

In essa, da più di mezzo secolo, si esibiscono i più bei nomi del concertismo internazionale con una frequenza e una costanza che fanno onore ad una cittadina stretta fra due capitali della musica quali Milano e Torino.


   

October 2017

   

mon tue wed thu fri sat sun
      1 
2 3 4 5 6 7 8 
9 10 11 12 13 14 15 
16 17 18 19 20 21 22 
23 24 25 26 27 28 29 
30 31           

Subscribe to newsletter here