Ruggero Lagana


Ruggero Lagana

Italia
Preselezione

Ruggero Laganà è nato a Milano nel 1956, si è formato musicalmente nella sua città dove ha brillantemente concluso i suoi studi di composizione (con Franco Donatoni e Sandro Gorli), di pianoforte e di clavicembalo.
Affianca all'attività di compositore quella di esecutore, fra i più affermati in Italia, di fortepiano e clavicembalo. Vincitore del concorso Cembalistico di Bologna nell'87, del concorso Internazionale di Roma nell'87, sempre nell'87 ha conseguito una Menzione Speciale al Concorso Internazionale di Parigi per l'esecuzione delle opere contemporanee per cembalo dalla Giuria Internazionale composta da G. Leonhardt, H. Dreyfus, Veyron-Lacroix, ecc. Ha composto per il clavicembalo vari lavori per solista, per cembalo e gruppo da camera, per cembalo ed orchestra (Les Grandes Guirlandes, Premio RAI-Scarlatti 1985). Les petites Guirlandes è stato pezzo d'obbligo nel concorso Internazionale Cembalistico di Parigi nell'89, della cui giuria Laganà ha fatto parte quello stesso anno.
Accanto all'intenso impegno concertistico, la sua attività compositiva, dopo qualche anno di sospensione, è ripresa con lavori quali Voli per violoncello e pianoforte, Vele per ottetto di fiati, musiche di scena per alcune importanti produzioni teatrali milanesi e l'opera in un atto Die Träumenden Knaben su testo di O. Kokoschka per due voci recitanti, soprano, quattro strumenti, live electronic, rappresentata al Piccolo Teatro di Milano nel dicembre 1991 e successivamente radiotrasmessa.
Nel 1977 e 1979 ha vinto rispettivamente il II ed il I Premio al Concorso Internazionale di Composizione Città di Varese; nel 1978 ha vinto il Concorso indetto dalla Provincia di Milano per la rassegna "Musica nel nostro tempo" e quello dell'Aterforum-RAI 3; nel 1979 ha inoltre vinto il Premio "V. Bucchi"; nell'81 il Concorso per Composizione Corale indetto dalla RAI-Anfim; il Premio Guggenheim per la Musica 1982, con il M° Goffredo Petrassi¸ un premio "Viotti" nel 1984; il premio RAI-Scarlatti nel 1985.
Eseguito nelle più importanti rassegne e nei più prestigiosi Festival Europei di Musica Contemporanea quali la Biennale di Venezia, Settembre Musica di Torino, Festival Pontino, Musica nel nostro tempo a Milano, Nuova Consonanza a Roma, Festival di Lille, Orléans, Avignon, Paris ed inoltre a Berlino, Salisburgo, Vienna, Montreal, Tokio, Kioto, New York.
Autore di una prima opera in un atto rappresentata alla Piccola Scala nell'82 (Trottola, ovvero gli incanti del mercato, per soprano, mezzosoprano, basso comico, coro e orchestra), tutte le sue composizioni sono edite dalle Edizioni Suvini Zerboni.
E' docente presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano.

   

Dicembre 2017

   

lun mar mer gio ven sab dom
    1 2 3 
4 5 6 7 8 9 10 
11 12 13 14 15 16 17 
18 19 20 21 22 23 24 
25 26 27 28 29 30 31 
              

Iscrivita alla nostra newsletter