Davide Ranaldi

Italia | 2000

PIANO 2023: Concorrente

 

Definito come un pianista eccezionale dalla personalità sincera e coinvolgente, Davide Ranaldi inizia lo studio del pianoforte all’età di 4 anni. Nel 2021 vince il Primo Premio nel rinomato concorso Premio Venezia XXXVII dopo la laurea al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con il massimo dei voti, la lode e una menzione speciale per “qualità tecnico musicali di altissimo livello”. A conclusione del 2021 viene invitato a suonare il Concerto n. 2 di L. van Beethoven diretto dal Maestro Donato Renzetti, inaugurando con tre concerti il progetto culturale “Nell’Olimpo di Beethoven” che condurrà Cortina D’Ampezzo alle olimpiadi nel 2026. Si è esibito per la Società del Quartetto di Milano, il Bologna Festival, gli Amici della musica di Firenze, gli Amici della musica di Padova (sala dei Giganti), gli Amici della musica di Mestre (con il trio Boccherini), per l’Associazione Chamber Music di Trieste, il Teatro La Fenice di Venezia (Sala Grande), alla Fazioli Concert Hall e per le Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza. Tra gli appuntamenti salienti della stagione in corso si contano, a febbraio 2023, il debutto al Teatro Carlo Felice di Genova e un ritorno al Teatro La Fenice di Venezia. Davide vive oggi a Milano e si sta perfezionando sotto la guida del Maestro Alexander Romanovsky e del Maestro Leonid Margarius.

Programma

 

Prima prova

Bach/Busoni: “Nun komm der Heiden Heiland” BWV 659
Beethoven: Piano Sonata n.21 op.53

Seconda prova

Schumann: 3 Fantasiestücke op.111
Rachmaninoff: Etudes-Tableaux op.39 n.2
Rachmaninoff: Etudes-Tableaux op.39 n.1
Prokofiev: Piano Sonata n.7 op.83

Semifinale

Haydn: Piano Sonata n.62, Hob.XVI/52
Brahms: Variations on a Theme of Paganini op. 35
Schumann: Arabesque op.18

Finale

Rachmaninoff: Piano Concerto n.2 in C minor, op.18